Per Modourbano, la sostenibilità non è un sogno, ma un progetto architettonico e urbano ben preciso.

Gli architetti di Modourbano (qui un loro profilo su Abitare) hanno esperienze internazionali, idee chiare e capacità di incidere sul territorio di una città come Milano (vedere il progetto Procaccini 17 per credere).

Il loro lavoro, da Venezia a Pechino, nasce su uno dei tavoli di Cowo Milano/Lambrate.

Inutile dire che ci fa un grande piacere lavorare a fianco di chi progetta sostenibilità.

Nella nostra intervista presentano la loro attività, mentre nel video più sotto è raccontato il progetto “off-grid” (cioè in totale autonomia energetica) per l’isola della Certosa di Venezia che è stato selezionato per il padiglione Italia della Biennale Architettura di Venezia 2010.

(E per chi vuole seguirli su Facebook, qui c’è la loro pagina).

One thought on “Per Modourbano, la sostenibilità non è un sogno, ma un progetto architettonico e urbano ben preciso.

  1. Pingback: [Voucher] Coworking a Milano: i nomi dei coworker beneficiari dei 1.500 euro del Comune. | Coworking Cowo Milano/Lambrate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...