“Sono un coworker di Milano. Come faccio ad avere l’incentivo del Comune per il coworking?”

Come ottenere i voucher del comune di Milano per il co-working

Una domanda che ci sentiamo ripetere spesso!

Per questo motivo pubblichiamo questa piccola guida ūüôā

  1. Collegati a questa pagina del sito del Comune di Milano
  2. Scarica la richiesta; √® il file chiamato “Incentivi economici a favore di coworkers – Presentazione richieste a partire dal 26 aprile 2013 – Allegati Misura 2”, √® disponibile sia in formato pdf che in word
  3. Compila i documenti in tutte le parti
  4. Consegna i documenti via mail – ma solo se disponi di un indirizzo mail certificato PEC – a: plo.bandi@postacert.comune.milano.it
  5. Se invece non hai una casella di posta certificata, consegna i documenti a mano, in busta e sigillata a:
    Ufficio Protocollo della Direzione¬†Centrale Politiche del Lavoro, Sviluppo Economico e Universit√†, via Dogana n. 2 ‚Äď Milano¬†
    Scala A 1¬į piano, tel. 02/88.45.81.82 dalle ore 9 alle ore 12 , dal luned√¨ al venerd√¨
  6. Nel caso consegni i documenti a mano, ricordati di scrivere sulla busta:
    ‚ÄúIncentivi economici a favore di Coworkers‚ÄĚ
  7. La risposta alla richiesta ti verrà fornita per iscritto

Note:

Nel documento sono chieste alcune informazioni riguardanti l’attivit√† e le competenze professionali: √® bene compilare anche queste parti, nel modo pi√Ļ veritiero e coerente, sappiamo che ogni richiesta viene valutata con attenzione.

Gli incentivi sono stati aperti nel marzo 2013, e non prevedono data di chiusura fino ad esaurimento dei fondi disponibili; al momento in cui scriviamo – settembre 2013 – sono state accolte 54 domande (vedi i commenti a questo post).

Nel registro ufficiale dei coworking accreditati dal Comune, oltre al nostro, vi sono altri 8 spazi della rete Cowo: l’intera lista √® pubblicata qui.

L’inziativa ha anche una pagina Facebook.

Se invece gestisci uno spazio di coworking e sei interessato ad entrare con la tua struttura nel registro dei Cowo certificati (che possono quindi riscuotere i voucher), la pagina web di riferimento √® sempre la stessa, ma l’allegato da scaricare per la domanda √® quello denominato “Elenco qualificato di spazi di coworking – Presentazione richieste di ammissione a partire dal 26 marzo 2013 – Allegati Misura 1”.

Buon Cowo!

Coworking e bandi del Comune: la visita del Comune di Milano al nostro Cowo.

Ieri abbiamo ricevuto la visita di un funzionario del Comune di Milano, relativamente alla nostra domanda di essere inseriti nel “registro ufficiale” dei coworking accreditati dal Comune di Milano.

Ci fa piacere poter dire che l’amministrazione della nostra citt√† continua nel lavoro di qualit√† intrapreso, ormai tempo fa, attraverso la partecipazione ai Barcamp e il coinvolgimento diretto con chi fa coworking sul territorio da anni.

Anche per questo siamo dei fan dell’iniziativa – con ogni probabilit√† unica in Italia – di aiutare il coworking cittadino con voucher erogati a chi utilizza gli spazi di lavoro condiviso in citt√†.

Ricordiamo che sono pari a 300.000 euro i fondi stanziati per il coworking da Comune e Camera di Commercio, e che la richiesta per ottenere i voucher si può presentare da questa pagina web.

Per chi gestisce uno spazio Cowo, invece, la prassi da seguire √® quella di farsi accreditare, in modo da venire inseriti tra i coworking che possono “incassare” i voucher del Comune.¬†Il link di riferimento √® sempre lo stesso.